Dallo smart working all’agile working

Le tecnologie digitali consentono a ciascuno di noi di gestire situazioni lavorative con modalità prima inimmaginabili, cogliendo l’utilità di funzionalità via via sempre più ricche, come ad esempio lavorare assieme (cooperative working), condividere obiettivi e attività (team collaboration), mettere in comune dati, informazioni, documenti (sharing), collaborare alla produzione di contenuti (content creation), comunicare in video e voce con gli altri, dentro e fuori (communicate), vivere e sviluppare relazioni sociali e professionali (networking), essere presenti, riunirsi anche a distanza (effective meetings), rendere disponibili le proprie competenze ed esperienze (collaboration expertise).

Continue Reading

Come disegnare un’organizzazione che favorisca la produzione di innovazioni

Le Imprese che devono fronteggiare la pressione del mercato sono incalzate da ritmi pressanti e da scadenze che costringono i loro membri a privilegiare le attività standardizzate e di routine. Tutto ciò contrasta con le caratteristiche dell’innovazione creativa, la quale richiede, invece, una notevole profusione di mezzi e di informazioni, ingenti risorse umane e tempi medio-lunghi per produrre risultati. Come disegnare un’organizzazione che favorisca la produzione di innovazioni, senza per questo intralciare lo svolgimento delle attività ordinarie?

Continue Reading

La fiducia dei consumatori si conquista con i trust services

Dal prossimo 25 maggio, il General Data Protection Regulation (GDPR) sarà pienamente applicabile nei 28 Stati dell’Unione Europea. Il GDPR non è un provvedimento “isolato” e si inserisce nell’alveo delle disposizioni europee che stanno influenzando lo scenario normativo nazionale con un obiettivo principale: aumentare il trust delle transazioni elettroniche al fine di rafforzare la fiducia dei consumatori nel mercato digitale.

Continue Reading

Crescita economica e risorse umane

La crescita economica italiana degli ultimi anni è stata bassa, sia in assoluto che in confronto a quella dei principali Paesi industrializzati. La scarsa qualità del sistema formativo, e la conseguente mancanza di capitale umano qualificato, sono additate tra le cause di questo rallentamento.

Continue Reading

Trasformazione digitale e data analytics

La sfida sta nell’evolvere dalla gestione dei sistemi informativi al governo dell’organizzazione digitale, puntando sempre più sui dati. I dati e i servizi devono cogliere l’obiettivo, tecnologicamente alla portata, di cambiare in meglio la vita delle persone.
Occorre essere consapevoli che le numerose criticità di natura organizzativa, operativa e tecnologica di molte amministrazioni, connesse a un modello organizzativo ramificato sul territorio, rischiano nel medio e lungo termine di impedire il mantenimento dei necessari livelli di servizio e di qualità.

Continue Reading

Lo sviluppo tentennante dei robo advisor può suggerirci come gestire con successo l’e-business?

La disintermediazione dovuta allo sviluppo tecnologico è un fenomeno che investe diversi settori quando la tecnologia fa venir meno il vantaggio offerto dal rivenditore locale. Dal punto di vista manageriale ed organizzativo è interessante capire a quali condizioni la tecnologia ha successo nel favorire la disintermediazione in un settore.

Continue Reading

Educare al lavoro in team nell’era digitale

Dobbiamo cercare e individuare logiche, percorsi, che si muovano - se possibile - all’interno o in coerenza con le nuove modalità di gestione dei business globali. Digital economy, digital society, virtualità del lavoro ... essere costantemente on-line, veloci ed efficienti. È una realtà complessa, che può anche non piacere ai baby boomer, semplici (e talora impacciati) migranti digitali.

Continue Reading

Site Meter